Città di Polizzi Generosa

Sito internet istituzionale

Italian Chinese (Simplified) English French German Greek Russian Spanish

IL PARCO DELLE MADONIE: UNA FONTE DI BENESSERE

II 24 aprile un gruppo di ventisette persone provenienti dal Veneto e dal Trentino ha scelto di venire a visitare il Parco delle Madonie per un'escursione guidata: si tratta del Gruppo Nordic Walking Treviso, accompagnato dalla capogruppo, nonché istruttrice della disciplina, Annamaria Schiavinato. L'escursione è stata organizzata dall'Associazione Pura Vita, con sede operativa a Polizzi Generosa, in Contrada Santa Venera snc, che ha gestito i contatti e la logistica e ha accompagnato il gruppo lungo il sentiero di Portella Colla insieme a Laura Maniscalco, giovane guida AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche) e membro dell'Associazione Porto di Terra, anch'essa con sede operativa a Polizzi, a Lorenzo Sausa responsabile dell'Ente Parco Madonie per il Comune ed esperto di escursionismo locale e a Barbara Curatolo Assessore al Turismo. Questi ultimi hanno partecipato in veste di rappresentanti del Comune di Polizzi Generosa, il cui sindaco Giuseppe Lo Verde ha dimostrato grande apertura e sensibilità verso l'evento, contribuendo così ad aumentare il prestigio di questo, in un'ottica di promozione e valorizzazione del territorio. Anche il Corpo Forestale ci ha gentilmente supportato con la sua presenza in loco.


Il Nordic Walkig, conosciuto anche come camminata nordica o camminata coi bastoni, è una disciplina sportiva non agonistica molto diffusa, che si pratica con l'utilizzo di due bastoni, simili a quelli utilizzati nello sci di fondo. La disciplina, ufficialmente riconosciuta alla fine degli anni '90,è stata inventata dal finlandese

 

 

Marko Kantaneva sulla base dell'allenamento e insegnamento fuori stagione dello sci di fondo. II Nordic Walking, se praticato con l'approccio, l'allenamento e l'attrezzatura idonei, è in grado di apportare a chi lo pratica numerosi benefici psicofisici trai quali un aumento generalizzato della forza e della resistenza dei muscoli, un miglioramento delle vie vascolari ed efficienza dell'apporto di ossigeno e un miglioramento di equilibrio e stabilità. Essendo inoltre praticato all'aria aperta e a stretto contatto con la natura, esso risente di tutti quei benefici tipici delle attività outdoor, praticati in presenza di aria pulita, luce solare e ricca vegetazione. Infine il contatto con la terra, anche detto grounding o radicamento, secondo alcune ricerche può aiutare a rigenerarsi scaricando le tensioni , a ridurre l'infiammazione nel corpo, migliorare le difese immunitarie e favorire il risanamento delle ferite.
Un'attività come il Nordic Walking, per le sue caratteristiche, si presta ad essere praticata ad ogni età, con un'etica di rispetto e contemplazione della natura e può rappresentare anche un'ottima strategia di prevenzione o riabilitazione psicofisica in stato di guarigione avanzato, in presenza di figure professionali specializzate. E' proprio per le caratteristiche finora citate che l'Associazione Pura Vita, la quale si occupa di promozione del benessere legato al territorio (col suo patrimonio culturale ed antropologico) e all'ambiente, oltre che della diffusione del sapere in materia di piante officinali e spontanee, ha scelto di farsi garante dell'organizzazione e dell'accoglienza del gruppo nello splendido contesto del territorio madonita, estremamente idoneo allo svolgimento dell'attività.

 


L'itinerario prescelto, da Portella Colla a Valle Giumenta, ci ha consentito di coniugare le esigenze dei praticanti, con l'estrema bellezza e varietà paesaggistica e la scorrevolezza dei sentieri percorribili.
Il gruppo è arrivato in mattinata a Portella Colla, dove è stato accolto dai presenti ed introdotto al percorso. L'Assessore al Turismo Barbara Curatolo ha dato loro il benvenuto con un intervento di apertura: questo gesto ha rappresentato un importante momento di promozione e valorizzazione del territorio e di sostegno all'evento. Il suo intervento e la sua presenza in loco e lungo tutto il percorso sono stati molto apprezzati da tutti i partecipanti.

 

 

L'escursione, per una durata complessiva di 4 ore, grazie agli incantevoli scenari (basti pensare all'immensità di Piano Cervi, ai giochi di colori, ombre e luce delle rocce e della lussureggiante faggeta, al tipico fascino senza età del pagliaio, alle variegate distese di prati e vegetazione locale intervallata da fenomeni geologici tipici quali le doline carsiche e il flysch numidico che dal versante nord si aprono, come una bucolica cornice, sul mare in lontananza), alla grande preparazione e disponibilità delle guide e al prezioso contributo dell'Amministrazione locale, ha generato un forte entusiasmo nei partecipanti, i quali hanno espresso tutta la loro ammirazione per il nostro immenso patrimonio paesaggistico e culturale insieme al desiderio di tornare presto a percorrere i sentieri del Parco.
Ancora una volta le Madonie hanno saputo regalare momenti di incanto, soddisfazione e magia a chi ha voluto scommettere su questo territorio per il proprio benessere e per quello della collettività, nel presente e nel futuro. Un grazie di cuore pertanto a chi ha scelto di custodire e valorizzare questo grande tesoro pieno di infinite risorse e a chi lavora instancabilmente perché ciò avvenga: i nostri preziosi "Guardiani della Montagna".


Emanuela D'Agostino, presidente dell' Associazione Pura Vita, Polizzi Generosa (PA).