Città di Polizzi Generosa

Sito internet istituzionale

Italian Chinese (Simplified) English French German Greek Russian Spanish

“Pur trovandomi nello stato d’animo pervaso da immane dolore e non poca angoscia per il nostro presente e prossimo futuro, con grande emozione, sento il bisogno dal profondo del mio cuore e il dovere per il ruolo istituzionale che ricopro di esprimere pubblicamente la mia personale ammirazione a tutti gli operatori sanitari, forze dell’ordine e volontari che, con grande generosità d’animo e incuranti di mettere anche a rischio la propria vita, in queste ultime settimane si stanno prodigando fino allo stremo per soccorre le popolazioni e contrastare il contagio epidemiologico che, oramai, sta imperversando da nord a sud il nostro amatissimo paese.

Orgogliosa e con lacrime di gioia voglio ringraziarli per essersi rivelati i veri paladini di questa società, capaci di ergere il giusto faro che sta illuminando le nostre speranze in queste giornate d’inquieta sofferenza.

Commossa li ringrazio ancora per l’immane sforzo a sostenere l’incessante numero d’infetti, per l’amorevole assistenza al capezzale delle migliaia di vittime in assenza –ahimè – dei propri affetti più cari, per gli innumerevoli interventi rivolti a coloro che stanno vivendo momenti di confusione e paura, per la rigorosa determinazione messa in campo nel fare rispettare i provvedimenti limitativi tesi ad arginare l’interminabile catena di contagio, per l’assistenza e il conforto profuso ai tantissimi anziani presso le rispettive loro abitazioni.

Grazie, ancora grazie, mille volte grazie.

Voglio anche rivolgere il mio più sentito ringraziamento agli addetti dei svariati settori professionali che si stanno impegnando con enorme sacrificio a mantenere efficienti e funzionali tutti i servizi essenziali e di pubblica utilità in favore delle cittadinanze.

La mia più sentita vicinanza va anche alle tantissime famiglie colpite dal mostruoso virus ed in particolare a quelle che sono state trafitte dal dolore più atroce, agli anziani che dopo tanti anni di sofferenza e miseria dovuta alle guerre passate stanno rivivendo momenti angoscianti non solo per l’incerto futuro che l’’aspetta, ma, soprattutto, per quello dei loro nipoti, figli, fratelli e amici. Sono sicura che insieme ce la possiamo fare solo se non abbandoneremo mai la speranza… ”

 

Barbara Curatolo, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Polizzi Generosa

 

Fonte: https://cefalunews.org/2020/03/28/coronavirus-il-grazie-dellassessore-curatolo/

AVVISO PUBBLICO
SI INFORMA LA CITTADINANZA CHE DALLA DATA ODIERNA E FINO ALLA CESSAZIONE DELLO STATO DI EMERGENZA SANITARIA, I DIPENDENTI COMUNALI NON EFFETTUERANNO IL RIENTRO POMERIDIANO PREVISTO NELLE GIORNATE DI GIOVEDÌ.

Dalla Residenza Municipale lì 26/03/2020

Il Responsabile del Servizio di Polizia Municipale,
Viste le previsioni di cui al DPCM 8 marzo 2020 come integrate e modificate dal DPCM 9 marzo 2020 e dai successivi DPCM del 11 marzo 2020 e del 22 marzo 2020;
Vista l'ordinanza Sindacale n. 23 del 24.03.2020 con particolare riferimento alla parte relativa agli "Uffici Comunali" che dispone l'accesso al pubblico presso gli Uffici comunali;
Al fine di evitare assembramenti di persone anche nella considerazione che, dati i luoghi, non è possibile garantire la distanza minima interpersonale come previsto di DPCM soprarichiamati;
AVVISA
Che dal 25/03/2020 al 03/04/2020, l'accesso all'Ufficio di Polizia Municipale è consentito ESCLUSIVAMENTE PREVIA RICHIESTA DI APPUNTAMENTO TELEFONICO O VIA MAIL e valutazione dell'urgenza dei motivi di incontro.
Si raccomanda l'utilizzo di altri mezzi per eventuali ulteriori comunicazione con questo Ufficio
Tel 0921/649691
Fax 0921/649583


E-Mail: poliziamunic.polizzi@tiscali.it
PEC: poliziamunicipalepolizzipec.it

AVVISO PUBBLICO PER L’ESPLETAMENTO DELL’INDAGINE DI
MERCATO FINALIZZATA ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L’AFFIDAMENTO DEI
SERVIZI TECNICI DI DIREZIONE DEI LAVORI, MISURE E CONTABILITA’,
COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE DEI LAVORI
RELATIVI ALL’ADEGUAMENTO ED IL MIGLIORAMENTO DEL CAMPETTO IN ZONA
SAN PIETRO “TOTO' SCOLA” ED AREE LIMITROFE
CUP H39H16000020004, CIG Z842C83745

La trasmissione video quotidiana è nata per collegare e far conoscere le tante iniziative positive che si stanno realizzando nel territorio per animare le popolazioni costrette a restare in casa. La trasmissione è anche un’occasione per portare nelle abitazioni della gente le voci amiche delle Istituzioni.

 

Collegati

o Gentilissimi,
a seguire vi segnaliamo alcuni articoli tra quelli contenuti nel decreto di che trattasi che prevedono
agevolazioni per imprese e famiglie:
Art. 49
(Fondo centrale di garanzia PMI)
1. Per la durata di 9 mesi dalla data di entrata in vigore del presente decreto, in deroga alle vigenti
disposizioni del Fondo di cui all'art. 2, comma 100, lett. a), della legge 23 dicembre 1996, n. 662 si
applicano le seguenti misure:
a) la garanzia è concessa a titolo gratuito;
b) l'importo massimo garantito per singola impresa è elevato, nel rispetto della disciplina UE a 5 milioni di euro;
c) per gli interventi di garanzia diretta, la percentuale di copertura è pari all'80 per cento dell'ammontare di ciascuna operazione di finanziamento per un importo massimo garantito per singola impresa di 1.500.000 euro. Per gli interventi di riassicurazione la percentuale di copertura è pari al 90 per cento dell'importo garantito dal Confidi o da altro fondo di garanzia, a condizione che le garanzie da questi rilasciate non superino la percentuale massima di copertura dell'80 per cento e per un importo massimo garantito per singola impresa di 1.500.000 euro.
Art. 54
(Attuazione del Fondo solidarietà mutui "prima casa", cd. "Fondo Gasparrini")
1. Per un periodo di 9 mesi dall'entrata in vigore del presente decreto legge, in deroga alla ordinaria
disciplina del Fondo di cui all'articolo 2, commi da 475 a 480 della legge 244/2007:
a. l'ammissione ai benefici del Fondo è esteso ai lavoratori autonomi e ai liberi professionisti che autocertifichino ai sensi degli articoli 46 e 47 DPR 445/2000 di aver registrato, in un trimestre successivo al 21 febbraio 2020 ovvero nel minor lasso di tempo intercorrente tra la data della domanda e la predetta data, un calo del proprio fatturato, superiore al 33% del fatturato
dell'ultimo trimestre 2019 in conseguenza della chiusura o della restrizione della propria attività operata in attuazione delle disposizioni adottate dall'autorità competente per l'emergenza coronavirus;
b. Per l'accesso al Fondo non è richiesta la presentazione dell'indicatore della situazione economica equivalente (ISEE).
Art. 56
(Misure di sostegno finanziario alle micro, piccole e medie imprese colpite dall'epidemia di
COVID-19)
1. Ai fini del presente articolo l'epidemia da COVID-19 è formalmente riconosciuta come evento eccezionale e di grave turbamento dell'economia, ai sensi dell'articolo 107 del Trattato sul funzionamento dell'Unione Europea.
2. Al fine di sostenere le attività imprenditoriali danneggiate dall'epidemia di COVID-19 le Imprese, come definite al comma 5, possono avvalersi dietro comunicazione — in relazione alle esposizioni debitorie nei confronti di banche, di intermediari finanziari previsti dall'art. 106 del d.lgs. n. 385 del 1° settembre 1993 (Testo unico bancario) e degli altri soggetti abilitati alla concessione di credito in Italia — delle seguenti misure di sostegno finanziario:
a) per le aperture di credito a revoca e per i prestiti accordati a fronte di anticipi su crediti esistenti alla data del 29 febbraio 2020 o, se superiori, a quella di pubblicazione del presente decreto, gli importi accordati, sia per la parte utilizzata sia per quella non ancora utilizzata, non possono essere revocati in tutto o in parte fino al 30 settembre 2020;
b) per i prestiti non rateali con scadenza contrattuale prima del 30 settembre 2020 i contratti sono prorogati, unitamente ai rispettivi elementi accessori e senza alcuna formalità, fino al 30 settembre 2020 alle medesime condizioni;
c) per i mutui e gli altri finanziamenti a rimborso rateale, anche perfezionati tramite il rilascio di cambiali agrarie, il pagamento delle rate o dei canoni di leasing in scadenza prima del 30 settembre 2020 è sospeso sino al 30 settembre 2020 e il piano di rimborso delle rate o dei canoni oggetto di sospensione è dilazionato, unitamente agli elementi accessori e senza alcuna formalità, secondo modalità che assicurino l'assenza di nuovi o maggiori oneri per entrambe le parti; è facoltà delle imprese richiedere di sospendere soltanto i rimborsi in conto capitale.
Art. 65
(Credito d'imposta per botteghe e negozi)
1. Al fine di contenere gli effetti negativi derivanti dalle misure di prevenzione e contenimento connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19, ai soggetti esercenti attività d'impresa è riconosciuto, per l'anno 2020, un credito d'imposta nella misura del 60 per cento dell'ammontare del canone di locazione, relativo al mese di marzo 2020, di immobili rientranti nella categoria catastale C/1.
2. Il credito d'imposta non si applica alle attività di cui agli allegati 1 e 2 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 11 marzo 2020 ed è utilizzabile, esclusivamente, in compensazione ai sensi dell'articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241.
Cordiali Saluti

IL SINDACO
AVVISA
SI RENDE NOTO CHE VENERDI' 20 MARZO 2020 DALLE ORE 21:00, E FINO A ULTIMAZIONE DELLE OPERAZIONE (ORARIO PRESUNTO ORE 01:00 DEL 21.03.2020), SI EFFETTUERA' IL 1° CICLO, DEI 5 PREVISTI, PER LA DISINFEZIONE DEL CENTRO ABITATO DEL COMUNE DI POLIZZI GENEROSA. I prodotti che verranno utilizzati sono conformi a quelli di cui al parere dell' istituto superiore di sanità del 18.03.2020 e all'atto di indirizzo approvato dall'ispra del 18.03.2020.
PER MAGGIORE CAUTELA SI INVITANO I CITTADINI AD OSSERVARE SCRUPOLOSAMENTE LE SEGUENTI PRECAUZIONI:
• CHIUDERE FINESTRE E BALCONI E LASCIARLI CHIUSI PER ALMENO DUE ORE DOPO L'ULTIMAZIONE DELLA DISINFEZIONE;
• NON STENDERE IL BUCATO;
• ENTRARE LE PIANTE DESTINATE AL CONSUMO ALIMENTARE;
• NON SOSTARE PER LE STRADE AL PASSAGGIO DELLA STAZIONE MOBILE PER EVITARE DI ESSERE RAGGIUNTI DAL GETTO DISINFETTANTE;
• LAVARSI ACCURATAMENTE LE MANI SE SI VIENE A CONTATTO CON LE SUPERFICI TRATTATE;
• L'INTERVENTO VERRA' EFFETTUATO SOLO IN CONDIZIONI CLIMATICHE FAVOREVOLI, IN CASO CONTRARIO L'INTERVENTO VERRA' POSTICIPATO AL GIORNO SUCCESSIVO;
• NELLE AREE INTERESSATE, DURANTE IL TRATTAMENTO E PER LE SUCCESSIVE DUE ORE, E' FATTO DIVIETO ASSOLUTO DI: TRANSITO E STAZIONAMENTO PER PERSONE, AUTOVEICOLI ED ANIMALI.
L'INOSSERVANZA DELLE SUPERIORI PRECAUZIONI, ESONERA L'AMMINISTRAZIONE E LA DITTA PER EVENTUALI DANNI CAUSATI A PERSONE, AUTOVEICOLI ED ANIMALI.
Il calendario degli interventi programmati è il seguente, salvo aggiornamenti di cui sarà data tempestiva comunicazione:
-20, 23, 25, 27, 30 marzo;
-01, 03 aprile.

È fatto OBBLIGO , a tutela della salute pubblica, di misure straordinarie atte, anche, a prevenire
potenziali situazioni di contagio, DI RISPETTARE LE SEGUENTI DISPOSIZIONI:
a) Le uscite per i servizi essenziali, ad eccezione di quelle per i farmaci, vanno limitare ad una
sola vola al giorno e ad un solo componente il nucleo familiare;
b) È vietata la pratica di ogni singola attività motoria sportiva e all’aperto, anche in forma
individuale;
c) Gli spostamenti con l’animale di affezione, per le sue esigenze fisiologiche, sono consentiti
solamente in prossimità della propria abitazione;
d) Gli esercizi commerciali di alimentari vari, dovranno sospendere l’apertura al pubblico,
assicurando esclusivamente il servizio di consegna a domicilio o di ritiro in negozio della spesa
preordinata, nella fascia oraria compresa tra le ore 7:00 e le ore 20:00, con obbligo di osservare le
norme igienico sanitarie vigenti. Nel caso di servizio a domicilio l’esercente potrà richiedere un
contributo massimo di €. 2,00;
e) È inibito l’ingresso nel territorio comunale ai venditori ambulanti al dettaglio provenienti da
altri Comuni;
f) Gli esercenti in forma in iterante di generi alimentari dovranno effettuare, esclusivamente,
consegne a domicilio con divieto di sosta per la pubblica vendita;
g) Tutte le altre attività elencate nell’Allegato 1 del D.P.C.M. dell’11/03/2020, dovranno sospendere
l’apertura al pubblico, assicurando esclusivamente il servizio di consegna a domicilio o di ritiro
in negozio della spesa preordinata, nella fascia oraria compresa tra le ore 7:00 e le ore 19:00, con
obbligo di osservare le norme igienico sanitarie vigenti;
h) È disposta la chiusura domenicale di tutti gli esercizi commerciali attualmente autorizzati, fatta
eccezione per le farmacie di turno ed edicole.
i) Nelle rivendite di tabacchi è vietato l’uso di apparecchi di intrattenimento e per il gioco,
nonché del gratta e vinci all’interno del locale.
Rimangono escluse dalle suddette disposizioni farmacie, edicole, tabacchi e rifornimenti di
carburante che, comunque, devono rispettare l’apertura nella fascia compresa tra le ore 7:00 e le
ore 20:00, con obbligo di osservare le norme igienico sanitarie.
Inoltre è interdetta la fruizione delle aree a verde pubblico e dei parchi-gioco.
Polizzi Generosa, 20 marzo 2020

AVVISO AI CREDITORI
(art. 218 d.P.R. 207/2010 e s.m.i.)
La sottoscritta Ing.Maria Di Dolce, in qualità di Responsabile del Procedimento per l'esecuzione dei lavori di cui sopra, con il presente atto comunica che in data 20/12/2019 gli stessi sono stati ultimati, giusto Certificato di Ultimazione del 30/12/2019;
INVITA
pertanto coloro i quali vantino crediti verso l'appaltatore per indebite occupazioni, di aree o stabili e danni arrecati nell'esecuzione dei lavori, a presentare a questo Ente entro il termine perentorio di giorni quindici (15), dalla data di pubblicazione del presente avviso, le ragioni dei loro crediti e la relativa documentazione giustificativa, avvertendo che trascorso detto termine non sarà tenuto più conto in via amministrativa delle domande a tale fine presentate.

Si invitano gli utenti serviti dal servizio di raccolta porta a porta, al fine di evitare la manipolazione dei mastelli da parte degli operatori addetti alla raccolta, a conferire i rifiuti differenziati in appositi sacchetti senza l’utilizzo del mastello.
La frazione organica deve essere conferita chiusa all’interno del sacchetto compostabile.

InizioIndietro12345678910AvantiFine
Pagina 1 di 82